LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Nettuno, mode e malattie contagiose

Parte prima, il pianeta nei segni

di Massimo Michelini

Come accennato negli articoli precedenti su Nettuno, il pianeta è il più strano in assoluto. Si manifesta e si diffonde1 in maniera bizzarra, per empatia o imitazione quando si tratta di ideologia, religione, mode se parliamo di abbigliamento, estetica o altro. Oppure entrando come virus nelle cellule sane di un corpo, se trattiamo di malattie contagiose. Sia per le questioni “astratte” sia per quelle legate al corpo, Nettuno quando arriva si insinua senza far rumore. Oppure ne fa tanto perché va contro certi dettami o credenze precedenti, ma sul momento sembra isolato e incapace di allargare il proprio bacino di influenza. Come accade talvolta nei primi tempi per una malattia contagiosa di cui si sottovaluta la possibilità di espansione come sta facendo giusto nei giorni in cui scrivo in Cina il coronavirus. O come succede con certe mode o ideologie radicali che, col passare del tempo, si allargano a macchia d’olio. Così i virus influenzali si trasmettono attraverso uno starnuto, una stretta di mano, il contatto con un oggetto toccato da una persona già malata. Il nuovo contagiato non si accorge in un primo momento di aver involontariamente accolto dentro di sé un ospite indesiderato, ma ne avrà piena coscienza solo quando si inizia a manifestare sintomi preoccupanti.
Analizziamo invece altre simbologie del pianeta che non ti portano ad intaccare il corpo, ma possono arrivare ad avvelenare lo spirito o l’aspetto fisico con un pessimo look, come vedremo poi. O, al contrario, possono salvarti spiritualmente o socialmente, se adotti l’ideologia o la fede che va per la maggiore e ti fa stare bene. Come pure ti fa rientrare nei criteri esteticamente accettabili in quel momento nell’ambiente in cui vivi, rendendoti quindi più facile il vivere quotidiano. In entrambi i casi qui Nettuno porta ad aderire, a un’ideologia diffusa2, uniformandosi spesso senza esserne consapevoli o, a volte, respingendo in un primo momento la novità, fino a che non ha preso piede3. Per fare un esempio riferendoci a mode recenti, quando apparvero un decennio orsono le prime barbe da hipster molti inorridirono, perché sembravano eccessive ed antiestetiche. Ora quasi nessun uomo ne è sprovvisto, e il vello sul mento sembra una condizione indispensabile per apparire virili. A breve, quando la moda sarà superata, probabilmente si vedrà chi porta la barba, o solo chi la ha da hipster, come un poveretto rimasto fermo a decenni precedenti, quindi automaticamente “fuori”4 .
La stessa cosa succede con qualsiasi fenomeno che riguardi l’essere umano. Ossia, si imita quello che fa il vicino, sul piano estetico e ideologico. Ricordo ad esempio che una mia conoscente molto mondana, ai tempi di Craxi, disse che prima o poi avrebbe dovuto votarlo, perché così stavano facendo tutti. Ossia per non restare escluso e isolato ti adegui ai voleri della massa, omologandoti. Che tu lo faccia con consapevolezza oppure no. In qualche caso, in maniera analoga a come agiscono le malattie infettive, si perde ogni capacità critica – una difesa in questo caso non immunitaria ma mentale - e ti fai invadere da una certa ideologia, da un tipo di look o da un modo di fare o pensare corrente, arrivando a fartelo piacere. Chi ha superato una certa età e può riandare al passato, rivedendo le sue vecchie foto spesso si chiede come ha fatto a conciarsi in una data maniera. Semplice, lo facevano tutti e lo ha fatto pure lui. Lo stesso dicasi per i grandi movimenti di massa, come il fascismo, comunismo, nazismo, che azzeravano le facoltà critiche delle persone. Quindi, influenza, mode, caduta delle capacità critiche per credere in una determinata idea o concetto estetico omologandosi ai dettami correnti.
Il lato positivo di Nettuno in questo senso è legato al fatto che prima o poi si trasforma, cambia e va in altre direzione. La durata di una moda da lui promossa può essere legata al passaggio di un pianeta in un segno o, se la moda è più effimera, essere accompagnata dalla presenza del pianeta parallelo5 di Nettuno, ossia Giove in un segno che favorisca determinati atteggiamenti.
Va detto inoltre che, proprio come Nettuno, le mode e le ideologie sono sfuggenti e impalpabili e non arrivano a travolgere a tambur battente gli schemi precedenti. Allo stesso modo se ne vanno e svaniscono per sempre in maniera altrettanto poco tangibile.
La presenza del pianeta in determinato segno che, ovviamente, riguarda pure tutti quelli della sua generazione, indica a quali tipi di suggestioni potrà essere sensibile, o delle quali potrà cadere vittima, come pure se avrà minore o maggiore resistenza a un determinato tipo di malattie infettive. Va detto poi che, come è normale che sia, gli adolescenti sono quasi sempre più sensibili alle mode, come pure cadono più di frequente vittime degli stessi virus in tempi simili, come era palese per le malattie esantematiche quando ancora non si veniva vaccinati.
Ossia, un bambino prendeva la varicella poi la passava a tutti gli amici, ai suoi simili per età, zona geografica, fascia sociale. Lo stesso accade per le ideologie e le mode, anche se all’inizio vengono respinte. Anche le vaccinazioni poi, come pure chi sceglie di non farle, sono spesso e volentieri una scelta di campo (in particolare per i no-vax) dettata da una ideologia precisa, ossia sempre Nettuno.
Aggiungo poi che nell’analisi di Nettuno va tenuto conto che si manifesta a livello sociale e storico nel momento in cui il pianeta percorre un segno, ma indirizzerà poi chi lo ha in una certa posizione zodiacale, diventato adulto, facendo vivere o rifiutare le mode del momento.


Veniamo infine alla posizione del pianeta nei segni, come sempre con l’esclusione di Ariete e Toro, troppo lontani nel tempo, perciò senza possibilità di verifiche dirette su chi li possiede.

 


Quando Nettuno era in Gemelli6 gli abiti femminili sottolineavano una parte del corpo propria del segno, ossia le braccia. Così andavano di moda le maniche a palloncino, ma le donne erano costrette a portare busti strettissimi per mostrare fisici da adolescente, l’età propria del segno. Per quanto riguarda le mode ideologiche, si ebbe una generica fiducia nei progressi della tecnica, vista anche la crescente industrializzazione di massa, mentre le ideologie fanatiche ebbero meno seguito. Una medicina che ancora non aveva toccato molti traguardi importanti faceva quel che poteva per arginare le malattie infettive, che trovavano un terreno predisposto grazie alle precarie condizioni economiche e igieniche della gran parte della popolazione. I nativi con questa posizione planetaria si adattarono alle mode degli anni in cui vissero non perché ci credevano ciecamente ma per necessità di omologazione sociale. Così facevano tutti e non potevano ritrovarsi ad essere delle pecore nere. Spesso e volentieri poi, prima dell’introduzione nel secondo dopoguerra degli antibiotici, si ritrovarono vittime di malattie infettive di varia natura.

Durante il periodo di Nettuno in Cancro7 , ossia nel decennio che precedette la Prima Guerra Mondiale, l’abbigliamento femminile tendeva a far risaltare il seno, ancora una volta la parte tipica del segno. La moda maschile dava invece l’idea di dignità e decoro. Le tendenze ideologiche puntavano sul concetto di patria, tanto che, allo scadere dell’effetto di Nettuno, si scatenò la Grande Guerra dove ogni singolo cittadino era chiamato a difendere appunto il Sacro Suolo della Nazione. Le malattie contagiose falcidiavano nel frattempo la popolazione, in particolare i bambini, che, quando il pianeta passò nel segno successivo, furono sterminati in massa dall’epidemia di Febbre Spagnola. Quanto alle mode, nell’abbigliamento e in campo ideologico, i nativi si sono adeguati a quanto andava per sentirsi riparati dalle eventuali difficoltà nate dall’essere diversi dagli altri e credendo alle idee correnti per restare riparati sotto l’ombrello dell’omologazione.


Mentre era in Leone8 Nettuno creò tra le altre cose la moda del charleston. Usciti da una guerra devastante, chi era giovane in quegli anni aveva voglia di divertirsi, nonostante le grandi difficoltà della ricostruzione. Intanto, anche per la contemporanea presenza di Plutone in Cancro, si radicarono ancora di più le ideologie patriottiche. Ognuno, a livello individuale come pure per quello che riguardava la propria nazione, si riteneva il meglio, e come tale cercava di vivere, nonostante le possibili ristrettezze. Le epidemie di influenza e di altre malattie contagiose ancora non erano contenibili. Chi è nato il quel periodo è stato mediamente poco sensibile alle mode e, se ne ha adottata una, di rado poi è passato ad altro. Aveva inoltre gusti molto classici, spesso borghesi e di rado ha cambiato ideologia. Quella che seguiva doveva per forza essere quella giusta. Da adulti sfidavano spesso la salute ma, se dovevano ammalarsi anche per problemi virali, lo facevano in maniera spettacolare, con una malattia non da tutti, o che si accanisse davvero contro di loro. Le mezze misure non gli appartenevano.

Negli anni Trenta, quando Nettuno era in Vergine9, la moda fu spesso piccolo borghese, solida e non amante delle estrosità. Aveva inoltre un che di un po’ spento, il pianeta infatti non è in una posizione propizia. Anche l’adesione all’ideologia fu dettata da necessità pratiche, perché si andava dove andava la massa, e si veda in proposito il plebiscito di folla che ottennero in quegli anni fascismo, nazismo e comunismo. Vero che molti si adeguavano e non avevano la possibilità di fare in altro modo, vivendo in regimi dittatoriali, ma per certi versi ci fu anche un rifiuto a trasgredire, sempre per amore del trantran quotidiano. Ancora poi la medicina non aveva fatto progressi tali da far convivere pacificamente con le malattie contagiose, ma anche in quegli anni tanti furono i problemi per chi contraeva quel tipo di infezione. Quando i Nettuno in Vergine divennero adulti e capaci di seguire le mode, spesso seguirono gusti non troppo fantasiosi, anche se appartengono pure a questa generazione stilisti immensi come Giorgio Armani, Valentino, Karl Lagerfeld, grandi maestri di eleganza. Più omologati furono invece in fatto di ideologia, seguono quella a loro più vicina, si trattasse di votare DC o partito comunista. Se poi contraggono qualche malattia infettiva, di solito seguono alla lettera le istruzioni mediche per guarire.


Con Nettuno in Bilancia10 la moda arrivò alle sue massime espressioni, soprattutto per le donne. L’eleganza infatti era estremamente raffinata, fatta di abbinamenti equilibrati, per tessuto, colore e volume delle forme. Gli abiti poi dovevano durare, abbinando la robustezza del tessuto alla sua piacevolezza. Rispetto alle mode ideologiche, si tratta del periodo della guerra e del dopoguerra, quando da una parte o dall’altra della barricata si credeva di perseguire il bene delle masse, secondo ovviamente i criteri del contesto culturale della zona di nascita. Si credeva nel bene e nel male, relativamente al proprio ambiente d’origine. Rispetto alle malattie infettive, allora le si subiva, e ci furono anche epidemie pericolose e non arginabili, come ad esempio quella di poliomielite nei primi anni Cinquanta. Per contro negli Anni Quaranta vennero introdotti su vasta scala gli antibiotici, capaci appunto di fermare molti tipi di infezione. I nati con questo Nettuno di solito cercano di adeguarsi alle mode, anche per una necessità intrinseca di apparire gradevoli, in alcuni casi riuscendoci e in altri no. Allo stesso modo sono spesso stati sensibili a istanze di cambiamento, a volte perseguendo il bene, altre facendosi abbagliare da sirene di incerta moralità e buon senso. Rispetto alle malattie infettive, ne sono spaventati ma hanno in media anticorpi sufficienti per superarle.

Nettuno in Scorpione11 corrisponde sul piano della moda in gran parte al periodo degli Anni Sessanta, in cui l’abbigliamento si modernizzò (anche grazie alla contemporanea presenza di Urano e Plutone in Vergine) e assunse a volte valenze fortemente erotiche. Non per nulla la minigonna fu creata a metà del decennio in questione. Le qualità estetiche finirono poi in secondo piano e l’abbigliamento divenne funzionale, anche per la massiccia introduzione della produzione industriale, scalzando i sarti e gli artigiani che venivano usati in precedenza. Sul piano delle mode, fu il periodo dell’industrializzazione massiccia e dell’inurbamento partendo da zone rurali, sempre aiutato dalla presenza dei pianeti lenti in Vergine. Sul piano delle malattie infettive, iniziarono in questo periodo molte vaccinazioni, per ridurre la mortalità o i pericoli seri. I nati con questo Nettuno continuano in media anche da adulti a vestirsi in maniera sensuale, perché l’abbigliamento può lanciare anche questo tipo di messaggio. Sono sensibili alle ideologie radicali, in cui ci sia da combattere un nemico, non importa quale. Sul piano delle malattie virali, l’attrazione verso il sesso, anche estremo, li ha resi la generazione più colpita dall’AIDS, anche se ovviamente i più sensibili erano le cosiddette categorie a rischio.

Nel periodo di Nettuno in Sagittario12, principalmente negli Anni Settanta, a volte le mode sono state nocive, sul piano etico e su quello estetico. Vero che venti di rinnovamento consolidarono conquiste sociali il cui seme era stato però piantato in precedenza. Ma il crederci ciecamente, come spesso accade, portò anche a moti di massa estremistici, come il radicalismo rivoluzionario di destra e delle brigate rosse. O, su un piano alternativo, nella fuga verso paradisi artificiali che rappresentarono l’anticamera all’inferno dell’eroina degli anni seguenti. Sul piano estetico, troviamo mode davvero poco raffinate, viste col senno di poi. Pantaloni a zampa d’elefante, borsello per gli uomini, capelli lunghi ma con un taglio improponibile per entrambi i sessi, cosce nude esibite per chi avrebbe fatto meglio a nasconderle, abiti troppo stretti su fisici non perfetti. Eppure, in quegli anni nascevano molti dei grandi marchi che avrebbero fatto la moda bella negli anni successivi, come Armani e Versace, magari anche per reazione al cattivo gusto imperante. Per quanto riguarda il rapporto con le malattie infettive di massa, possono essersi trasmesse in giro per il mondo infezioni che un tempo erano limitate a certe zone specifiche, ma in contemporanea arrivavano vaccini per tutti. Come pure le cure per le malattie infettive furono estese a ogni settore della popolazione, con una particolare attenzione anche per i paesi del terzo mondo. Il Sagittario crede infatti in quello che fa. Così da adulti i Nettuno in Sagittario possono essere vittime di molte teorie fantasiose, a cui però sanno spesso porre rimedio con il loro potenziale ottimismo. A differenza del periodo in cui sono nati non vestono male, spesso puntando sullo sportivo e sull’etnico. Hanno la tendenza a curarsi con medicine naturali, sperando che non cadano preda di convinzioni troppo fantasiose, dannose per la salute.

Quando il pianeta era in Capricorno13 la moda puntava su uno stile asciutto e sensuale, valorizzando il corpo per lanciare espliciti messaggi erotici, anche per la contemporanea presenza di Plutone in Scorpione. A livello di idee diffuse nella massa, quasi tutti erano convinti di poter arricchire o almeno elevare la propria condizione di base, e si credeva più nelle azioni di borsa che nelle parole di santi o profeti. I modelli da imitare parevano quindi più Bill Gates o Steve Jobs che Madre Teresa di Calcutta. O almeno, se si perseguivano anche motivi umanitari, non si disprezzavano nemmeno i concreti piaceri derivati dalla fama, dal denaro e dal matrimonio con un ricco principe, come accadde a una delle icone del periodo, Lady Diana. Sostanzialmente avvezzi a ragionare in termini di sopravvivenza e affermazione personale, salvo casi particolari hanno sempre affrontato eventuali problemi di salute o infezioni collettive con razionalità o distacco. Chi lo ha nel proprio tema natale, da ragazzino seguiva la moda per cui era obbligatorio mostrare la parte anatomica del segno, ossia le chiappe. Ora che fortunatamente questa tendenza è superata, preferiscono vestirsi con abiti duraturi e costosi, senza troppi fronzoli. Quanto al rapporto con le malattie contagiose, possono seguire cure spartane per rafforzare il sistema immunitario, stentando però a ridurre o eliminare gli alcolici.
 


Nel periodo in cui Nettuno era in Aquario14 la moda è stata androgina, funzionale, ecologista e multietnica. Sul piano tecnologico abbiamo avuto lo sviluppo e il boom dei social network che, in un primo momento, hanno fatto credere alla gente di poter comunicare con tutti, di riuscire a diffondere il proprio messaggio, di abbattere i confini. Anni dopo, abbiamo scoperto che si tratta di micidiali strumenti di condizionamento della massa, di palcoscenici per le proprie nevrosi, di ambienti propizi per ricatti sessuali. Sul momento sembravano però il paradiso in terra. Inoltre, sono stati il terreno ideale per diffondere anche teorie estremiste, si tratti di islamismo, di fondamentalismo cristiano o altro ancora. Paradossalmente, le posizioni così radicali hanno tolto spesso spazio e possibilità di esprimersi a chi cercava invece un autentico dialogo. In positivo però questo Nettuno ha ridotto enormemente le distanze culturali tra i vari angoli del pianeta, anche per la contemporanea presenza di Plutone in Sagittario. Sul piano del rapporto con la salute, ha diffuso in maniera eccessiva la paura delle allergie alimentari, delle intolleranze, come pure delle patologie autoimmuni e le varie sindrome autistiche, che in realtà forse sono state identificate solo ora ma esistevano da sempre. Le mode del periodo hanno quindi fatto ipotizzare grandi fragilità fisiche e immunologiche di massa, quando all’atto pratico la gente non è mai stata così sana. I giovani che hanno questa posizione planetaria nel tema di nascita sono molto attenti alle tematiche sociali e ambientali, e adotteranno stili di vita personali spesso attenti alle suggestioni ecologiche, come pure saranno sensibili, e a volte influenzabili, dalla presunta fragilità del corpo umano, a volte ammalandosi proprio per questo.

Ora che Nettuno è in Pesci15 la moda, sia femminile sia maschile, sconfina decisamente nel kitsch. Le passerelle di haute couture vedono una confusione di stili, colori, e spesso ruoli sessuali, perché gli uomini vengono vestiti da donne e le ragazze adottano abbigliamenti androgini. Allo stesso modo a livello di ideologia non esistono più schieramenti definiti, la destra e la sinistra vengono dichiarati concetti superati e a volte vediamo la destra farsi paladina del popolo e la sinistra sponsorizzare i ricchi. Le mode, in generale, risultano bizzarre, emotive, e con un autocompiacimento per i propri dispiaceri, come fanno a volte i Pesci. Sul piano delle malattie infettive, ora vediamo che ha scatenato il coronavirus in un paese governato dai Gemelli e quindi al quadrato dei Pesci, la Cina. In precedenza, ha segnato il momento di massima diffusione e rissosità rispetto ai vaccini, con una guerra diventata quasi di religione, o almeno di credenze personali, tra i no-vax e i pro-vax. Da adulti, I bambini che lo possiedono potranno essere molto mutevoli nel corso della vita, anche in fatto di mode, facendosi trascinare da molte suggestioni. Come pure potranno essere più sensibili di altri alle malattie contagiose, avendo però quasi sempre in sé le capacità per superarle.


Il prossimo mese ci sarà l’ultimo articolo su Nettuno, con il pianeta nelle case e in relazione con gli altri pianeti, per analizzare nel dettaglio il rapporto con le mode e le malattie contagiose.

N.d.A. : Alcune delle riflessioni riportate nell’articolo sono ricavate da discussioni e indagini sull’argomento nel mio gruppo Facebook Rotte e approdi - Gruppo di astrologia dialettica morpurghiana16, da me creato e gestito.


 

1 Ritengo come sempre significativa l’etimologia delle parole per capire un fenomeno. Nel caso di “diffondere” si fa riferimento a “fundere” (https://www.etimo.it/?term=diffondere), indicando il versare, lo spandere. Allargarsi quindi senza uno schema preciso, spesso infilandosi in anfratti, sociali o umani, impensabili e inattesi.
2 E ritroviamo il participio perfetto di diffondere, in questo caso inteso come allargato nel territorio, tra la popolazione.
3 Anche in questo caso il linguaggio parla. Il piede infatti è governato dai Pesci, segno di domicilio primario di Nettuno.
4 Nettuno può farti sentire infatti fuori o dentro.
5 Il pianeta parallelo di un altro è quello che lo sostiene nella domiciliazione dei segni. Le coppie sono Mercurio-Y, Venere-X-Eris, Marte-Plutone, Giove-Nettuno, Saturno e Urano.
6 L’ultimo passaggio si chiuse il 21 maggio 1901, quindi più di un secolo fa.
7 Vi restò dal 20 luglio al 25 dicembre 1901; dal 22 maggio 1902 al 23 settembre 1914; dal 15 dicembre 1914 al 19 luglio 1915; dal 21 marzo al 1 maggio 1916.
8 Dal 24 settembre al 14 dicembre 1914; dal 20 luglio 1915 al 20 marzo 1916; dal 1° maggio 1916 al 21 settembre 1928; dal 20 febbraio al 24 luglio 1929.
9 Dal 22 settembre 1928 al 19 febbraio 1929; dal 25 luglio 1929 al 3 ottobre 1942; dal 18 aprile al 2 agosto 1943.
10 Dal 4 ottobre 1942 al 17 aprile 1943; dal 3 agosto 1943 al 24 dicembre 1955; dal 13 marzo al 19 ottobre 1956; dal 17 giugno al 5 agosto 1957.
11 Dal 25 dicembre 1955 al 12 marzo 1956; dal 20 ottobre 1956 al 16 giugno 1957; dal 6 agosto 1957 al 4 gennaio 1970; dal 4 maggio al 6 novembre 1970.
12 Dal 5 gennaio al 3 maggio 1970; dal 7 novembre 1970 al 18 gennaio 1984; dal 24 giugno al21 novembre 1984.
13 Dal 19 gennaio al 23 giugno 1984; dal 22 novembre 1984 al 28 gennaio 1998; dal 24 agosto al 27 novembre 1998.
14 Dal 29 gennaio al 25 agosto 1998; dal 28 novembre 1998 al 4 aprile 2011; dal 6 agosto 2011 al 3 febbraio 2012.
15 Dal 5 aprile al 5 agosto 2011; dal 4 febbraio 2013 al 30 marzo 2025; dal 22 ottobre 2025 al 26 gennaio 2026.
16 https://www.facebook.com/groups/198516613553915/

 

massimomichelini1@virgilio1.it

febbraio 2020


Copyright © 2020La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati