LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Nettuno, mode e malattie contagiose

Parte seconda: il pianeta nelle case e in rapporto con gli altri pianeti

di Massimo Michelini

Quando ho iniziato a scrivere la serie di studi su Nettuno, che si concludono ora, mai avrei potuto immaginare che ci saremmo trovati di fronte a un’epidemia globale che riassumeva in pieno il senso dei miei scritti. Se fossi presuntuoso o pazzo direi che l’ho tirata all’umanità, da persona realista constato che, nonostante i progressi della medicina e i complottismi deliranti, periodicamente la natura, e il sistema planetario di cui facciamo parte, si scatena facendo nascere nuove epidemie, mode e accecamenti vari. Proprio come pronosticò uno dei più grandi romanzieri del Novecento, José Saramago, che nel suo geniale romanzo Cecità1 immaginò un’epidemia che rendeva gli uomini incapaci di vedere e distruggeva la normalità di tutti. Alla fine della storia narrata nel romanzo la gente torna a vedere, perché i virus passano, le mode altrettanto e la ragione della massa torna normale, almeno fino alla pandemia successiva. Si tratti di coronavirus, pantaloni a zampe d’elefante, ideologia politica o religiosa che dir si voglia. Aggiungo che nel momento in cui scrivo l’attenzione inevitabilmente è tesa alle infezioni di massa ma, al di là delle malattie contagiose, Nettuno come detto infinite volte influisce anche sul modo di ragionare collettivo, facendo nascere in maniera analoga ideologie verso le quali il pensiero critico si affievolisce, evapora, crede alle più incredibili teorie. Che a volte potrebbero venir definite panzane, senza possibilità di smentita. Alla stessa maniera, sul piano dell’abbigliamento e altro, ci si concia secondo dettami della moda che, passato qualche anno, a volte ti fanno sorridere o vergognare per aver ceduto all’andazzo corrente. Nessuno ne ha colpa, intendiamoci, l’essere umano tende ad adattarsi2 alle correnti di pensiero, perché non sarebbe in grado di andare in direzione opposta a quella della massa. Viene influenzato in molti sensi, restando a letto con la febbre, tatuandosi in tutto il corpo, andando alle adunate oceaniche di massa.

Al di là delle diffusioni collettive di mode e virus ciascuno di noi è più sensibile o meno al loro svilupparsi o all’adattarsi ad esse. Vediamo quindi come il pianeta nelle case si manifesta rispetto a virus e mode.
 

Nettuno in prima se beneficato, o almeno non troppo leso, dà una buona resistenza virale, e gli anticorpi sufficienti per non restare vittima di virus e altre malattie infettive. Può essere invece moderatamente sensibile alle mode, anche se dentro di sé ha quasi sempre la tentazione di passare oltre3. O, anche solo a livello inconscio, sa che passerà ad altro. Un po’ la stessa cosa di quello che accade per i virus appunto, che magari assimila ma lascia andare oltre , non risulta abbastanza sensibile per restarne vittima. Diverso discorso, soprattutto a livello immunitario, può accadere se il pianeta è fortemente leso. In questo caso potrebbe esserci una fragilità di base alle epidemie, rendendo perciò utile per il soggetto l’impiegare precauzioni per non restare troppo esposto a malattie contagiose. In maniera analoga si potrebbe non avere troppi filtri rispetto alle mode, che però fanno tutt’al più solo danni psicologici o estetici. Ossia tutt’al più ti fanno apparire troppo datato se sei rimasto alle tendenze di un tempo oppure ossessivamente modaiolo se ti senti in obbligo di adottare tutti i trend del momento.
In seconda, Nettuno può far essere attenti alle mode estetiche, spesso accogliendo al volo le più innovative, o facendosi condizionare solo da quelle artistiche. Non risulta invece sensibile in modo particolare alle epidemie virali, sempre che non riceva aspetti negativi. In alcuni casi potrebbe però essere il clan intorno a lui ad ammalarsi, oppure, in caso di forti lesioni, può portare a farsi influenzare dalle mode o dai virus che circondano il soggetto nell’ambiente circostante. Ovvero non prende un virus in Cina ma andando al bar sotto casa.
 


In terza, il pianeta stenta di solito ad amalgamarsi con l’ambiente circostante e le sue suggestioni, comprese mode, ideologie e pure epidemie influenzali. Può farlo però nell’età tipica del segno cosignificante, ossia i Gemelli che presiedono all’adolescenza. Età in cui magari ci si abbiglia con le ultimissime tendenze, spesso ancora non recepite dalla massa, come pure si potrebbe essere colpiti per primi da un virus di passaggio, passando poi ad altro, tranne i casi in cui forti lesioni rendano difficile l’evoluzione estetica, come pure il superamento di una patologia virale. Va detto che spesso però chi ha Nettuno in terza tende a vivere una esistenza volutamente marginale e atipica, quindi con poca propensione alle mode, e forse anche alla socialità, trovandosi quindi a non dover essere troppo esposto alle malattie infettive. A volte però, sempre in casi di forti lesioni, la socievolezza è limitata proprio da un sistema immunitario deficitario, che potrebbe farti cadere vittima dei virus di passaggio..
Nettuno in quarta e le mode sono abbastanza estranei, ma si può essere sensibili a quanto è in voga in famiglia, nella città natale e in patria. In maniera analoga, magari si è abbastanza protetti dalle infezioni perché si tende a rinchiudersi nel proprio circondario, limitando così le possibilità di contagio. Se, molto leso, potrebbe far sì che il soggetto tenda a vestirsi come i genitori o nonni e, sul piano della malattie infettive, beccarne una da qualche stretto congiunto. Visto poi che la casa è cosignificante di un segno d’Acqua, il Cancro, e spesso si vive vicino a corsi d’acqua, paludi o mari, non è escluso che eventuali problemi virali derivino dal contatto con questo elemento, come un tempo accadeva per la malaria.


 In quinta Nettuno può essere sensibile alle mode che, in fatto di abbigliamento, puntano sull’erotismo e gli abiti da scena. Ossia, magari durante il giorno ci si veste più o meno normalmente, ma di sera ci si scatena per rafforzare il proprio appeal erotico o manifestare la voglia di divertirsi, come accadeva ad esempio in un film di tanti anni fa, La febbre del sabato sera4 . Rispetto alle malattie contagiose, per una certa incoscienza della casa ci si potrebbe esporre con più facilità di altre posizioni planetarie ai disturbi sessualmente trasmissibili, soprattutto se il pianeta è leso. Quindi attenzione all’HIV e all’epatite C, ma pure alle più innocue candida e mononucleosi. Gli aspetti negativi possono far fissare su mode del passato e magari far vestire un ventenne da John Travolta dei tempi d’oro, quando intorno a lui i suoi coetanei si vestono secondo il gusto della musica trap.
In sesta Nettuno può essere particolarmente sensibile alle mode, tanto che spesso appare nei temi di chi si occupa professionalmente di abbigliamento e di tendenze. Chi lo possiede vuole inoltre apparire parte di un gruppo ben definito, riconosciuto anche in base al tipo di abiti che indossa, che in questo caso fanno il monaco, o almeno chi vuol far vedere di esserlo. Rispetto alle malattie contagiose, può darne la paura o almeno la tendenza a cercare di non esserne colpiti. Può essere la posizione planetaria di chi esegue controlli costanti per essere sicuro di non ammalarsi, o di poter fronteggiare in tempo un eventuale problema di salute in arrivo. Se è negativo, può dare chi non riesce ad omologarsi rispetto all’abbigliamento corrente, e ne soffre, oppure chi ha davvero un sistema immunitario carente, con le ovvie conseguenze.

Nettuno in settima è in una posizione tutto sommato neutrale rispetto ai temi trattati in questo articolo. Ossia non dovrebbe dare particolare rilievo nella vita del soggetto ai temi di moda e malattie contagiose. Si può però essere sensibili al tipo di abbigliamento del partner o dei soci, dai quali non sai prescindere e con i quali in qualche modo cerchi di non entrare in conflitto estetico. Ossia se il partner si veste da cowboy tu non lo segui a una serata monda vestita da odalisca, nemmeno per fare la spiritosa. Eventuali malattie poi potrebbero essere trasmesse da compagni o soci. Se però il pianeta è positivo alla nascita anche un’influenza o la scarlattina non lasciano particolari strascichi, se è negativo invece il problema è ovviamente maggiore. Inoltre, con dissonanze ci possono anche essere ostacoli o problemi di varia natura per la difficoltà ad amalgamarsi con chi ti sta al fianco, sul piano del confronto ideologico, estetico o per problemi di difese immunitarie.
A Nettuno in ottava delle mode non interessa troppo o, se se ne occupa, lo fa senza farlo capire troppo, magari puntando sul ruolo dell’influencer. Per quanto riguarda le malattie contagiose, potrebbe capitargli di spingersi all’estremo, ed essere colpito da qualche virus potente. Magari uscendone in maniera quasi miracolosa dopo aver sfiorato il pericolo massimo e non portandone poi alcuna conseguenza. Oppure non facendo sapere a nessuno che ha contratto una malattia particolare, e riuscendoci pure. Pericolo in cui invece si può cadere se il pianeta è molto leso, facendo essere particolarmente sensibili alle infezioni più potenti. Sempre se molto leso, non è escluso che si finisca intrappolati in sette sataniste, o se ne adottino i canoni estetici. Oppure che lo si sembri anche quando non ci pensi nemmeno lontanamente.


In nona Nettuno può dare una passione per le mode giunte dall’estero, per l’abbigliamento etnico, oppure per quello intriso in qualche modo di religiosità, come potrebbe essere ad esempio il look degli arancioni. Rispetto al sistema immunitario e alla resistenza alle malattie infettive, potrebbe dare una propensione per quelle arrivate da lontano, come accade in questo momento per il coronavirus. Se il pianeta però è forte magari si è portatori sani o non se ne subiscono serie conseguenze. Se invece è negativo, magari ci si veste come descritto sopra, ma lo si fa in maniera impacciata e insicura e si può sconfinare nel cattivo gusto oppure nella macchietta involontaria. In modo parallelo, non è escluso che si possano subire conseguenze da un sistema immunitario carente o da infezioni contratte all’estero come ad esempio la malaria, o arrivate da paesi lontani o da gente straniera.
Nettuno in decima è in una posizione del tutto neutrale rispetto alle simbologie di cui sto parlando. Quindi il soggetto non dovrebbe essere particolarmente sensibile alle mode, né particolarmente fragile rispetto alle malattie infettive. In rari casi si può però ottenere il successo come virologo o come importatore o creatore di mode particolari, anche nel campo dell’abbigliamento. Se invece il pianeta presenta altri aspetti molto negativi rispetto ad altri corpi celesti le simbologie di Nettuno possono interferire con il raggiungimento del successo. Magari non lo si ottiene perché ci si veste in maniera stravagante, senza rendersene conto, oppure è una salute fragile a non consentirlo. Aggiungo però che si tratta di casi davvero rari.
 


In undicesima Nettuno può far essere sensibili alle mode ideologiche e, eventualmente, all’abbigliamento che accompagna una certa attitudine mentale. Ad esempio, i seguaci dell’esistenzialismo, nel dopoguerra, si vestivano di nero, come beccamorti pronti al suicidio. I sessantottini, vent’anni dopo, per distinguersi usavano gli eskimo, gli emo usano ora trucco sbavato e abiti sdruciti. Rispetto alle malattie contagiose, forse non concede una resistenza troppo forte, ma di solito dà però la possibilità di superarle. Se il pianeta è molto negativo, può dare invece la tendenza a non adattarsi a certe mode, incontrando problemi anche per questo. Potrebbe essere il caso della ricca borghese che ai tempi della contestazione giovanile, pur credendo sulla carta all’ideologia marxista, si presentava alle assemblee studentesche in visone e borsa di coccodrillo, magari stupendosi perché veniva guardata male dagli altri ragazzi. Rispetto alle malattie contagiose, potrebbe contrarne tramite amici o in riunioni pubbliche e avere al tempo stesso una scarsa resistenza immunologica.
Nettuno in dodicesima è in una delle sue sedi ideali, ma si esprime meglio in altre simbologie del pianeta. Rispetto alle mode ideologiche e in fatto di abbigliamento, tende ad andare oltre, fregandosene bellamente di quello che è la voga corrente, oppure confinando il suo gusto in un ambito ristretto, che lo caratterizzi come membro di un gruppo particolare. Questo accade ad esempio come gli appartenenti a una congregazione religiosa ma anche con certi gruppetti giovanili, magari legati anche ai gusti musicali. Se non leso, il pianeta non dovrebbe far avere particolari problemi rispetto alle malattie infettive che, anche se si contraggono, si superano con facilità. Se invece ci sono particolari lesioni la resistenza a virus e contagi è molto minore. O ancora, in fatto di abbigliamento, si può venire isolati dalla società corrente perché si è troppo stravaganti e poco omologati.
 


Veniamo ora agli aspetti tra pianeti, capaci sempre di creare varianti molto particolari, a volte inattese, rispetto a quanto le posizioni dei singoli pianeti farebbero ipotizzare.

Aspetti positivi tra Nettuno e il Sole danno di solito un rapporto funzionale con le mode e pure con le malattie contagiose. Qualcuno potrebbe chiedersi cosa può avere di buono un virus, e di certo non ha torto. Va detto però che chi si accosta senza ammalarsi, ossia senza farsi invadere davvero, rafforza le proprie difese. In modo analogo, chi entra in contatto con le mode, in fatto di abbigliamento e altro, senza crederci ciecamente, si arricchisce. Anche perché prima poi passa ad altro. Gli aspetti negativi possono essere invece dolorosi o pericolosi. La fissazione a certe forme, mentali o estetiche, fa sconfinare infatti nel campo della nevrosi che di positivo o piacevole ha ben poco. In maniera simile, chi non ha in sé le difese sufficienti per respingere un virus può subirne pesanti conseguenze.
Rapporti positivi tra Luna e Nettuno non influiscono troppo su mode e malattie contagiose, perché entrambi i pianeti agiscono semmai sull’emotività e l’immaginazione. Proprio per ciò questi aspetti possono dare la tendenza a vestire in maniera fantasiosa, non per bisogno di distinguersi ma perché si vive in un mondo proprio. Può esserci la paura di ammalarsi o l’idea di farlo ma, se capita, poi si passa oltre. Rapporti negativi possono incidere in maniera ansiosa e nevrotica sul timore del virus, non su reali carenze immunitarie. A volte però le paure fanno più danni di malattie reali, almeno per la mente.
 


Trigoni, sestili e congiunzioni tra Nettuno e Mercurio possono dare una particolare sensibilità alle mode musicali, o alla moda in genere durante l’adolescenza. Essendo però entrambi pianeti poco inclini alla nostalgia, si ha la tendenza a non fissarsi sulle passioni e le identificazioni garantite dalle mode. In maniera analoga, sul piano delle malattie contagiose, c’è di solito il superamento del problema che spesso non risulta nemmeno esserlo. Ma piuttosto una delle cose che possono accadere nella vita, poi si passa oltre. Quadrati e opposizioni per contro possono invece creare qualche problema sul piano immunitario, in particolare durante l’adolescenza e per le patologie che colpiscono l’apparato respiratorio. In modo analogo, si può essere vittime delle mode o rifiutarle, soprattutto quelle giovanili in fatto di abbigliamento ma non solo. L’eventuale rifiuto, agito o subito, può però contribuire a un isolamento sociale, reale o immaginato.
Gli aspetti armonici con Venere danno quasi sempre una buona o ottima resistenza alle malattie virali, oltre alla convinzione più o meno conscia che qualsiasi virus o malattia si possa superare. Sul piano estetico può dare sensibilità alle mode correnti ma anche il germe per passare ad altra passione, ad altra infatuazione ideologica o a un trend diverso. Essendo però Venere una delle componenti principali della salute come pure del senso estetico, se tra i due pianeti ci sono aspetti negativi si corre il concreto rischio di avere un sistema immunitario carente o deficitario come pure la tendenza a fissarsi alle peggiori mode. Se per le questioni di abbigliamento si corre solo il rischio di apparire poco trendy, qualche precauzione in più va presa per le malattie virali.
Marte in rapporto positivo con Nettuno può dare la tendenza a infiammarsi ideologicamente come pure ad affrontare come un nemico virus e batteri. A volte rifiutando la medicina tradizionale, altre abusandone per eccesso di prevenzione. Essendo coinvolto il dio della guerra può dare la passione per le mode militari, spaziando dall’uso e abuso di tessuti mimetici al vestirsi da crociati o guerrieri della fede, qualsiasi cosa in cui si creda. Come pure può esserci la tendenza un po’ fanatica a fissarsi contro alcune cose che potrebbero farti male sul piano della salute, il pericolo sia reale o solo immaginato. I rapporti negativi possono purtroppo creare una certa debolezza anche fisica rispetto alle malattie virali o, se il fisico è in forma perfetta, lasciare comunque il timore di ammalarsi, anche se non ci sono reali motivi per farlo. Le attuali ansie generalizzate per il coronavirus potrebbero essere ricondotte almeno in parte a quadrati e opposizioni tra Marte e Nettuno. In maniera simile potrebbe esserci una certa chiusura rispetto alle mode.
   


Congiunzioni, sestili e trigoni tra Giove e Nettuno creano una naturale tendenza a trasformarsi nel corso della vita, a volta appoggiandosi a mode di massa, altre semplicemente immaginando un futuro diverso, e realizzandolo. Allargando il ragionamento a un contesto più ampio, di solito si è forniti di un buon sistema immunitario, quello che ti consente di entrare in contatto con virus e batteri, riconoscendo che sono altro da sé, lasciandoli andare di conseguenza per la loro strada. In maniera analoga l’adeguarsi all’abbigliamento o alle idee correnti non rappresenta un calare le braghe rispetto alla forza di convincimento da parte della massa, quanto un facilitarsi l’esistenza. Quadrati e opposizioni rendono poco fiduciosi sulla possibilità di cambiare, a volte per esperienze pregresse o per attitudine caratteriale. Il pessimismo di fondo di certo non aiuta le difese immunitarie, sia perché ci si ammali davvero sia perché si abbia solo il timore di farlo. Su un altro piano non si cambia abbigliamento o idee perché si ha scarsa fiducia di ottenere di meglio. Che, è ovvio, stenta poi ad arrivare.
Gli aspetti armonici tra Saturno e Nettuno danno un rapporto ragionato con le simbologie di quest’ultimo, comprese mode e sistema immunitario. Ci si adegua quindi alle tendenze che si credono giuste e, per la salute, si ha un rapporto logico con contagi e malattie varie. Ossia si teme il pericolo reale, non quello immaginario. Inoltre si mettono in atto tutte le eventuali misure del caso se necessarie, altrimenti si vive con ludica serenità. Aspetti disarmonici danno invece un rapporto irrealistico con la malattia, spesso temuta o sottovalutata, e non affrontate quindi nella maniera giusta. Rispetto alle mode, può esserci la tendenza a scegliere quelle sbagliate, o a non viverle bene anche se sono adatte a te.


Rapporti positivi tra Urano e Nettuno danno un impiego funzionale di Nettuno, ossia si amano le mode correnti che vengono sostituite senza rimpianti appena viene alla ribalta una nuova tendenza, che sembra sempre la più adatta. O almeno quella che devi seguire, perché si ama stare al passo coi tempi. Rispetto alle malattie contagiose, se ne circolano si prendono i provvedimenti utili come ad esempio, in questo periodo, si fa scorta di Amuchina e ci si lava le mani con regolarità. Poi, nel caso in cui non sia sufficiente, ci si adegua alla malattia, spesso certi che, appena possibile, si troverà una soluzione al problema. Rapporti negativi tra i due pianeti fanno sì che non si abbiano i riflessi pronti per tenersi alla larga da mode e malattie virali. Per le tendenze, si fatica ad adeguarsi a quella corrente, per i contagi da virus si possono prendere decisioni sbagliate nell’affrontarli. Come potrebbe essere in questo periodo decidere di trasferirsi a Wuhan o a Codogno un giorno prima che venissero isolate per virus.
Il sestile tra Nettuno e Plutone ha garantito per oltre mezzo secolo una discreta resistenza generalizzata alle malattie infettive, mentre ha fatto sì che spesso si adottassero mode poi passate nel dimenticatoio, come è normale che sia. Anzi, in certi casi col senno di poi sono risultate ridicole se non terribili, si trattasse di abiti o di idee condivise con i coetanei o con il proprio ambito sociale. Ha rappresentato anche storicamente il periodo in cui si sono messe in pratica le vaccinazioni di massa che, al di là delle teorie recenti, hanno contribuito a migliorare di gran lunga le condizioni fisiche di gran parte della popolazione.
 


Infine, come scritto più volte nel ventesimo secolo è stato difficile avere Nettuno isolato ma in questi casi limitati può esserci un rapporto discontinuo con malattie infettive e mode. Ossia spesso non importano nulla ma in qualche caso magari si becca un virus strano o ci fissa con non si sa quale tendenza. Va aggiunto però che di solito, al primo transito planetario positivo il problema si supera, e ci si occupa di altro.


Con questo articolo si conclude il ciclo di studi su Nettuno, sperando che in contemporanea o in tempi brevissimi vada in soffitta pure il coronavirus, con tutto quello che comporta. Dal prossimo mese partono gli articoli su Plutone, uno dei pianeti più fecondi del sistema solare.


N.d.A. : Alcune delle riflessioni riportate nell’articolo sono ricavate da discussioni e indagini sull’argomento nel mio gruppo Facebook Rotte e approdi - Gruppo di astrologia dialettica morpurghiana5, da me creato e gestito.


 

1 https://it.wikipedia.org/wiki/Cecit%C3%A0_(romanzo).
2 L’adattamento può essere ricondotto alle simbologie di Nettuno.
3 “Oltre” è un tipico avverbio nettuniano.
3 https://it.wikipedia.org/wiki/La_febbre_del_sabato_sera.
5 https://www.facebook.com/groups/198516613553915/

 

massimomichelini1@virgilio1.it

MARZO 2020


Copyright © 2020La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati