LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Urano, incidenti e rotture

Parte prima, il pianeta nei segni

di Massimo Michelini

Urano rappresenta il dinamismo, il fare, l’agire, l’imprimere svolte improvvise alla propria esistenza. Quelle inversioni a U capaci di dare tagli netti al passato, talvolta per andare in una direzione non programmata e decisa solo all’ultimo momento con una scelta improvvisa e imprevedibile. Proprio per questo può indicare anche se siamo predisposti a rotture e incidenti sul piano delle relazioni umane ma pure su quello materiale. Proprio come chi cambia direzione di marcia in autostrada, infatti, se non ha la prudenza di farlo quando è consentito e non controlla se qualcuno arriva in direzione contraria, può causare disastri, materiali o morali.
Con Urano potremo quindi individuare la tendenza a interrompere rapporti con questo o quello oppure se causeremo incidenti (in auto o di qualsiasi tipo) o li subiremo anche quando non abbiamo alcuna responsabilità in quanto ci succede. Ad esempio, se veniamo investiti da un ubriaco o da qualcuno che non rispetta le regole mentre stiamo attraversando col verde a un semaforo. Purtroppo succede anche questo.
Al di là di casi simili, spesso siamo però almeno in parte corresponsabili di quello che ci accade. Se ad esempio parliamo prima di riflettere su quanto sarebbe conveniente dire, potremo fare affermazioni capaci di ferire questo o quello, innestando una catena di reazioni poi difficili da controllare. In maniera analoga, se la fretta di fare su un piano materiale ci spinge il piede sull’acceleratore – sia davvero quello della macchina sia in senso più ampio la fretta di realizzare cose pratiche – può far sì che non sappiamo calcolare nel modo giusto la portata di quanto facciamo, con ovvie conseguenze. Ossia se vai a duecento all’ora confidando troppo nella potenza del mezzo che guidi, e senza valutare gli ostacoli che possono esserci sul cammino, poi corri rischi, più o meno seri.
Attenzione però, Urano può dare anche la prontezza di riflessi capace di farti evitare all’ultimo istante un incidente, o di avere sul piano relazionale la reazione giusta per volgere una situazione a tuo vantaggio, non importa in quale modo e grazie a quali stratagemmi.
 


Urano quindi oltre che costruire fa pure rompere, i rapporti umani come pure le parti del corpo e altro ancora. Se è vero che la sola presenza in un segno non può determinare o meno la predisposizione agli incidenti, che sono piuttosto rintracciabili da particolari aspetti planetari, può indicare il modo in cui i riflessi e la reattività condizionano quello che accadrà, incidenti e rotture comprese. Vediamo come.

Urano in Ariete è mediamente impulsivo e frettoloso e proprio per questo può predisporre a far rompere le cose, in particolare quando si ha urgenza di portare a compimento qualcosa, e non si presta particolare attenzione a quanto si sta facendo perché troppo protesi al raggiungimento di un obiettivo. Inoltre, essendo il segno legato alla calotta cranica, può dare la tendenza a sbattere la testa, quasi sempre perché ci si tuffa a corpo morto in una situazione e non si valutano le conseguenze. L’Ariete simboleggia inoltre il rapporto con l’automobile, vista come un prolungamento fallico della personalità. Proprio per questo si può a volte esagerare nell’eccesso di fiducia, con conseguenze facilmente immaginabili, anche se la costante tendenza del segno a stare sul chi vive per il possibile scontro con un nemico, non importa quale, aiuta nell’esagerare e sottovalutare gli eventi. Il pianeta dà qui appunto impulsività sul piano materiale ma anche nelle relazioni umane, magari facendo spaccare tutto se gli vengono i cinque minuti. Poi, sfogati i nervi, ti ritorna il sorriso, perché il segno, e il pianeta, non hanno la tendenza a portare rancore, preferiscono sfogarsi sull’istante.

Grazie alla tipica prudenza del Toro, Urano nel segno di solito non è particolarmente portato ad avere indicenti. L’impulsività infatti non gli appartiene e, prima di agire, anche per una tendenziale pigrizia o immobilismo, valuta cento volte se gli tornerà utile oppure no fare una determinata cosa, limitando in automatico la potenziale pericolosità del pianeta. Ovvio però che restando il pianeta in ogni segno circa sette anni anche i nati con questa posizione planetaria tamponeranno e saranno tamponati, come pure troveremo per forza di cose alcuni nativi predisposti a subire o creare incidenti, se la casa in cui il pianeta è predispone alle rotture o se presenta determinati aspetti con altri pianeti. Detestando però la sofferenza inutile, nei rapporti umani se non vede via di uscita è capace di interromperli drasticamente, ovviamente se non si tratta di un parente stretto, legame per lui difficile da rescindere. Per le parti anatomiche del segno, potrebbero poi esserci rotture di denti, morsi alla lingua o traumi oculari, ci si augura di non eccessivo rilievo.


Urano in Gemelli può essere molto attento a quanto fa, come pure distrarsi facilmente se sulla sua strada incontra qualcosa che lo incuriosisca. Rapido di riflessi soprattutto intellettuali, può però subire incidenti negli spostamenti a breve raggio, magari ritrovandosi poi al pronto soccorso per farsi ingessare o steccare le braccia, suo punto debole. Come pure dovrebbe stare attento all’elettricità, soprattutto se il pianeta è leso nel tema natale. Amante di vivaci scambi intellettuali, può essere molto sveglio nell’intrecciarne di nuovi come pure nel rompere quelli vecchi, magari per un uso eccessivo dei pettegolezzi, o per qualche battuta tagliente non troppo meditata. Di solito non si piange troppo addosso per una rottura. Causatane o subitane una, riparte al più presto per intrecciare nuovi rapporti.


Urano in Cancro tende a proteggersi per prudenza o pavidità dagli eventi che potrebbero ferirlo, tranne quelli che possono capitare in casa o in ambito familiare. Gli incidenti o rotture possono essere così soprattutto domestici, a cominciare da case perdute nei più vari modi, rotture di vario tipo all’interno dell’abitazione, legami familiari interrotti o in cui si devono affrontare brusche rotture che richiedono molta fatica per essere ricucite. Sul piano fisico il Cancro governa il seno e alcuni organi digestivi interni, e le donne potrebbero essere predisposte a colpi al seno, entrambi i sessi eventualmente a ulcere gastriche. Sempre però che ci siano altri elementi ad andare in questa direzione, il solo Urano non può bastare. Essendo il pianeta in esilio, potrebbe esserci inoltre una maggior difficoltà del consueto a risolvere in maniera rapida ed efficiente a eventi traumatici. Sempre con infinite eccezioni, s’intende.

Nemmeno in Leone Urano è al posto suo, essendo domiciliato nell’opposto Aquario. Anche in questo caso come per il Cancro la scarsa efficienza del pianeta nel segno in qualche modo preserva da disastri eccessivi, per un tendenziale immobilismo o poca esposizione ai rischi. Anche se una certa lentezza nell’eseguire certi compiti fa sì che, metaforicamente, si veda precipitare un macigno sulla propria testa e non si abbia la prontezza di riflessi per spostarsi. Può esserci infatti una cattiva gestione del tempo, facendo appunto sì che non si cambi strada prima del disastro nonostante evidenti segnali di pericolo. Inoltre, data la tendenza alla megalomania del segno, se si fa un incidente, deve essere almeno spettacolare, uno banale non è contemplato. Sul piano della rottura delle relazioni umane, se si sono assorbite certe caratteristiche del Leone e si ha la tendenza a dire le cose senza filtri, può accadere che gli altri si risentano per le cose che gli vengono dette. Oppure, se si è eccessivamente sicuri, non è escluso che gli altri siano invidiosi e ti taglino fuori perché si sentono sminuiti. Se si arrabbia, può avere la tendenza a troncare i rapporti per sempre, senza alcuna voglia o possibilità di mediare. A volte senza rimpianti per averlo fatto, altre accorgendosi di avere esagerato, ma senza avere la capacità o la possibilità di tornare sui suoi passi.

Urano in Vergine è mediamente molto efficiente sul piano pratico e in teoria questo dovrebbe consentire di evitargli incidenti materiali. Può però accadere che gliene capitino per eccessiva fiducia nella tecnologia e l’errato convincimento che le macchine non sbagliano mai, se sono state revisionate a dovere. Tutti sanno che in realtà anche i meccanismi possono impazzire e vanno usati con cautela e cum grano salis. Può quindi accadere che hai un incidente in macchina perché la usi con troppa disinvoltura oppure ti capitano problemi alle mani perché non sai tenerle ferme e pretendi da loro più di quello che possono fare. Nei rapporti umani possono accadere rotture se si è criticati o si critica, oppure perché qualcuno tende a sminuirti, facendo scattare sensi di inferiorità che non fanno mai piacere a nessuno. Il punto debole anatomicamente sono le mani, parte del corpo particolarmente vulnerabile per chi fa lavori pratici o di artigianato.

Il pianeta in Bilancia risente della tendenza al dubbio e all’esitazione per quasi ogni genere di cosa, comprese quelle materiali. Gli incidenti possono quindi essere soprattutto per una carenza di riflessi o perché si crede troppo a uno schema logico in cui però non è stato contemplato qualche elemento, e sarà proprio quello a causare i problemi. Nei rapporti umani le rotture si possono avere se qualcuno non rispetta un patto, non importa quale, oppure se c’è una mancanza di rispetto per le regole della buona educazione. Di solito però prima di arrivare a una decisione occorre molto tempo, quello che fa valutare con estrema attenzione se è il caso di rompere davvero con una persona oppure no. Quindi quando si arriva alla rottura il soggetto di solito la ritiene ragionevole, forse inevitabile.
 


Urano in Scorpione, per la tipica tendenza a spingersi al limite estremo, può cercare o sfiorare gli indicenti. Amando mettersi alla prova avverte la necessità di andare oltre, quasi sempre però sapendo a cosa va incontro. Come accadde ad esempio ad Aaron Ralston1 , alpinista estremo la cui storia è stata raccontata nel bel film 127 ore2 . Ossia giocherella con la morte, e qualche incidente in questo caso può accadere. Se succede però il soggetto che lo subisce non dà di solito la colpa a un destino infame, ma è consapevole di essere in qualche modo corresponsabile di quanto gli è successo. Per la forte propensione del segno all’erotismo, non escludo poi che percentualmente capitino con questa posizione planetaria più incidenti nell’esercizio del sesso. Tendendo però lo Scorpione ad occultare quanto fa, dubito fortemente che spiattelli poi ai quattro venti quanto gli è capitato. Sul piano della rottura dei rapporti umani potrebbero accadere perché si è tesa la corda fino a quando non si è spezzata, ma di solito anche in questo caso lo si è fatto più o meno coscientemente. O, se poi accade, si è abbastanza onesti con se stessi per ammettere il proprio ruolo nella vicenda.

 Il pianeta in Sagittario può incappare in incidenti per esuberanza ed eccesso di fiducia nei propri mezzi, anche se l’innato ottimismo lo porta a vedere anche gli incidenti più seri tutto sommato come superabili. Insomma, se precipita dal quarto piano e si rompe gambe e braccia pensa che poteva restare paralizzato, se resta paralizzato filosofeggia che sia sempre preferibile che morire, se muore ritiene che passerà a miglior vita e via discorrendo. Eccessi a parte, la fiducia rispetto alla vita lo fa spesso vedere il bicchiere mezzo pieno. Oppure, se proprio non ce la fa, cambia il bicchiere e ne prende uno più piccolo, come ha sentenziato Mara Maionchi . Sembrerebbe una distorsione della realtà ma è solo un diverso punto di vista. Rispetto alle rotture possibili, possono riguardare la parte anatomica propria del segno, ossia le gambe. La rottura dei rapporti umani potrebbe invece capitare per eccesso di invadenza, propria e altrui. La bonarietà implicita nella posizione fa però quasi sempre eliminare o ridurre ogni risentimento anche se si subisce l’interruzione di una relazione.

Urano in Capricorno tendenzialmente sa amministrare molto bene i propri mezzi e, se subisce incidenti, gli capitano perché ha teso troppo la corda. Ossia pensa che la volontà lo aiuterà a risolvere ogni situazione, anche quelle di stress estremo. Se nella maggior parte dei casi ha ragione, può anche succedere che la pila di piatti che sta trasportando da una stanza all’altra, si schianti perché ha preteso troppo dalla propria forza e capacità equilibristiche. Deve inoltre fare attenzione alla schiena, punto debole del Capricorno, perché l’eccesso di peso trasportato e responsabilità varie di cui si fa carico potrebbe creargli sciatalgie o ernie al disco. Nei rapporti umani, di solito è troppo realistico per perdere tempo a litigare. Sa anche spesso se una relazione fa per lui e ne può trarre vantaggio. Di rado quindi, salvo aspetti planetari collaterali, soffre se un rapporto si chiude. Pensa infatti che le liti inutili gli facciano solo perdere tempo, come pure certe frequentazioni.

In Aquario Urano non è particolarmente predisposto agli incidenti, anche se possono capitargli come a tutte le posizioni planetarie. Di solito però riesce a combinare in sé la prontezza di riflessi e una scarsa voglia di sprecare energie senza senso, creando un temperamento razionale e pragmatico senza essere stakanovista. Possono eventualmente capitargli infortuni per la tendenziale curiosità rispetto al funzionamento delle macchine e di attrezzi vari. Ossia, magari riesce a prendere la scossa – nel caso fosse del tutto digiuno di qualsiasi conoscenza tecnica – perché infila le dita in quei forellini di cui non conosce il funzionamento. Casi estremi, s’intende, perché in linea di massima è piuttosto accorto. Risulta invece più sensibile e portato alle rotture nei rapporti umani, forse per troppa disinvoltura nell’affrontarli e nel gestirli. Aggiungo però che, data la forte capacità di stringere nuove relazioni, se un rapporto va a gambe all’aria di solito ha già pronto il ricambio o, se non ne ha uno, lo trova comunque in fretta.

Urano in Pesci a volte sembra la caricatura di chi subisce incidenti, “accident prone” in inglese come aveva già citato Lisa Morpurgo in uno dei suoi libri . Passa infatti spesso la vita avvolto in una nube di distrazione. Ma, come l’ispettore Clouseau della Pantera rosa o mister Magoo dei cartoni animati, ha dalla sua la fortuna (in fondo nel segno è domiciliato Giove, nume tutelare del fondo schiena) e proprio per questo riesce miracolosamente a evitare quasi sempre il Tir che lo sta per travolgere, il crollo di una costruzione da lui stesso progettata che si schianta miseramente al suolo, questo e quello. Certo, non si salverà dai lividi, ma si porta sempre a casa la pelle, e non è poca cosa, visto la naturale tendenza. Ciò nonostante, talvolta può farsi male ai piedi, ma pure Giove ha i suoi limiti e non può sfornare miracoli a getto continuo. Per i rapporti umani, più che vere e proprie rotture può fuggire da situazioni in cui non ci siano novità e colpi di scena, ma di rado lui per primo prende l’iniziativa. Se lo fa o se subisce quella altrui ci soffre però tantissimo, forse per reale sensibilità, forse perché se non avesse un motivo per soffrire ci resterebbe molto male. I Pesci non riescono a vivere se non possono piangere, non importa per quale motivo.


Terminata questa prima parte, il prossimo mese sarà la volta del pianeta nelle case e in rapporto con gli altri pianeti, in grado di fornire molti più dettagli rispetto alla tendenza o possibilità di fare incidenti e a rompere rapporti.

N.d.A. : Alcune delle riflessioni riportate nell’articolo sono ricavate da discussioni e indagini sull’argomento nel mio gruppo Facebook Rotte e approdi - Gruppo di astrologia dialettica morpurghiana5, da me creato e gestito.


 

1 https://it.wikipedia.org/wiki/Aron_Ralston
1 https://it.wikipedia.org/wiki/127_ore
1 Che è Toro, ma ha uno stellium di pianeti, Urano compreso, in nona casa, cosignificante appunto del Sagittario. La Maionchi è nata a Bologna il 22 aprile del 1941 alle 15.
1 Lisa Morpurgo, Lezioni di astrologia - La natura dei pianeti, Longanesi, 1986, p. 209
5 https://www.facebook.com/groups/198516613553915/

 

massimomichelini1@virgilio1.it

Maggio 2019


Copyright © 2019La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati